Interviste Creative. Dialoghi nella Fotografia Alchemica.

Con settembre arriva un nuovo e speciale appuntamento della rubrica “La Stanza delle Interviste Creative” dedicata a persone che diffondono bellezza, armonia e che contribuiscono con la loro unicità e creatività a divulgare un messaggio positivo al mondo, in un’epoca di veloci cambiamenti.

Questo spazio è diventato un bellissimo luogo di condivisione con anime creative che raccontano la loro esperienza di cambiamento e bellezza.

Dalla primavera di quest’anno abbiamo incontrato il mondo di molte artiste e professioniste che rendono unica la loro vita e influenzano positivamente anche la vita di molte persone.

Oggi ho l’onore di dialogare con Ester Stella Carbonetti, dedita al miglioramento personale e alla fotografia alchemica. E’ un giorno speciale per Ester: oggi è il suo compleanno! Evviva e tantissimi auguri!!

Non vedo l’ora di fartela conoscere, quindi ti auguro una buonissima lettura!

  

Cara Ester, ti ringrazio per la tua disponibilità e ti chiedo subito di raccontarci di cosa ti occupi.

E’ per me un piacere ed onore. Da oltre 4 anni mi occupo di miglioramento personale collaborando con persone che decidono di voler migliorare qualche aspetto della loro vita, sia dal punto di vista lavorativo che personale.

 

Hai viaggiato molto e sei entrata in connessione con la tua vera essenza. Cosa ti porti dentro da questi viaggi?

Sicuramente mi porto a casa… me stessa ossia una parte nuova di me che, questi viaggi avventurosi, mi permettono di mettere in luce.

Oltre a questo, sicuramente serbo nel mio cuore volti, vissuti e colori di luoghi e persone che ho la fortuna di incontrare nei miei viaggi.

Da dove nasce il nome del tuo bellissimo progetto creativo Moonlight? Fa subito pensare ad un’intenzione di splendore e nascita.

E‘ così?

Il nome mi è arrivato una sera di questo inverno, durante un viaggio appunto. Io e il mio compagno stavamo rientrando da un viaggio in auto e la luna piena illuminava l’abitacolo. Erano giorni che cercavo il nome giusto, poi la connessione tra quella luce e le caratteristiche lunari che, spesso vengono associate al femminile, mi ha fatto sentire che quello era il nome giusto.

In realtà poi, proprio riflettendo sul percorso che noi donne siamo chiamate a fare in questa esistenza, ho capito quanto sia un passaggio importantissimo la rinascita, inteso appunto come un percorso di riscoperta consapevole del proprio potenziale e delle proprie doti insite nel femminile e che, da anni a questa parte, abbiamo deciso di accantonare per dare spazio ad altro.

E‘ bellissimo come raccontando il tuo vissuto personale tu possa ispirare molte persone alle riflessioni e al cambiamento.

La fotografia può dare vita ad un processo di trasformazione interiore?

Può farlo eccome! Come dici tu, il mio percorso personale mi ha dato moltissimo, soprattutto mi ha permesso di vedermi sul serio e non solo attraverso le lenti dei condizionamenti sul “chi dovrei essere” per essere amata e riconosciuta. La fotografia ha la capacità di diventare uno strumento alchemico proprio perché mette in luce parti anche molto intime del nostro essere e, vederle fuori di noi, ci permette di dargli una forma ed un peso. Questo passaggio permette, in maniera naturale, di accorgerci di quanti condizionamenti ci facciamo influenzare e, quindi, di quanto molto spesso siamo scollegate rispetto al nostro vero sentire.

Mi ha colpito quando hai detto che la seduta di fotografia finisce quando “senti” che si è completato un percorso. E’ bellissimo questo modo di relazionarsi e portare avanti una passione e un lavoro. Quanto è importante la connessione con le anime che incontri? Cosa ti lasciano questi incontri?

La connessione, la complicità che si crea con le donne che decidono di farsi questo regalo, è un elemento fondamentale perché fa sì che si instauri un dialogo alla pari. Anche io sono donna e anche io so cosa vuol dire accorgersi di essersi fatte rinchiudere dentro scatole che qualcuno ha voluto per noi. Il bello di tutto questo passaggio è accorgersi delle scatole e decidere di vedere sé stesse come si è per imparare ad accettarsi ed amarsi per come si è. Cosa mi lasciano questi incontri? Tanta tanta tenerezza, comprensione, emozioni e, perché no, gioia nel vedere come queste donne si alleggeriscano e spicchino il volo verso una maggiore serenità interiore e sicurezza. Ed è per me un grande onore poterne essere testimone.

A chi consiglieresti di fare delle fotografie? Ci sono dei trucchi per superare la „paura“ di farsi immortale?

Chiunque può farsi fotografare ma certamente è più di aiuto per tutte quelle donne che ogni mattino si guardano allo specchio alla ricerca di difetti che non le rendono “perfette” rispetto agli stereotipi.

Quante donne conosci che, davanti ad uno specchio tutti i giorni, esprimono parole e pensieri di riconoscimento ed amore per sé e per il proprio corpo? ….. E per superare la paura del set consiglio solo una cosa: di ricordarsi che è un gioco, che non c’è alcun giudice e che siamo li per…vedere che succede. Con fiducia reciproca e complicità.

(Tutte le foto sono di gentile concessione di Ester)

Grazie di Cuore a Ester che ci ha fatto conoscere la sua passione e missione di vita per portare una luce di cambiamento e rinnovamento a delle meravigliose donne.

Per saperne di più clicca nella sue pagine social:

Facebook: Moonlight Luce di Rinascita

Instagram: moonlight_lucedirinascita

La stanza delle interviste creative ritornerà dal prossimo mese con tante nuove condivisioni che nascono dagli illuminanti incontri.

TI dò appuntamento con un nuovo articolo qui nel blog ad ottobre…chissà che non arrivi proprio il giorno del mio di compleanno!

. . .Rimani connesso. . .

Nel frattempo, se non l’hai già fatto, ti invito ad iscriverti alla mia newsletter, con l’apposito modulo qui sotto, in cui riceverai un creativo omaggio chiamato “IL RISVEGLIO CREATIVO“ che ti permetterà di sperimentare da subito i benefici del metterti in gioco con la creatività e il corso in regalo creato in collaborazione con la bravissima Francesca Matti dal titolo: “A PASSEGGIO NELLA NATURA – ALLA SCOPERTA DI TE STESSO”.

 

A presto!

Eliana

 

ISCRIVITI PER SEGUIRE LE NOVITA'

Salva

Salva

About The Author

Eliana

Operatrice olistica specializzata in arte e creatività, mi occupo di percorsi di riscoperta di creatività e intuito.

FACEBOOK COMMENTI

Leave A Response

* Denotes Required Field